GUADAGNA CON IL DROPSHIP OFFERTECARTUCCE

OfferteCartucce si prepara a lanciare un progetto di vendita ed assistenza verso tutti i rivenditori di toner e cartucce da stampa compatibili, privilegiando i nuovi canali di servizi di DROPSHIPPINGa costo zero per i rivenditori. Cos' è il DROPSHIP ? - Il dropship è un'opportunità che poche aziende riescono a creare Read more

TONER TN2010 COMPATIBILE PER STAMPANTE BROTHER HL2130 DCP7055 DCP7057

La cartuccia toner BROTHER TN2010 COMPATIBILE per stampanti LASER BROTHER HL2130 DCP7055 DCP7057 Toner compatibile che vanta dal suo canto la caratteristica di avere il tamburo di stampa separato dal toner. Questo consente la vendita separata dei due componenti ed offre estrema maneggevolezza e rapidità di sostituzione. Le stampanti e multifunzione abbinate Read more

TONER TN2000 COMPATIBILE PER STAMPANTE LASER BROTHER HL2030 HL2040 HL2070N MFC7820N DCP7015 DCP7020

La cartuccia toner BROTHER TN2000 COMPATIBILE per stampanti LASER BROTHER HL2030 HL2040 HL2070N MFC7820N DCP7015 DCP7020 preise levitra 20mg è un prodotto estremamente versatile poichè è utilizzato su stampanti e multifunzioni di differenti categorie di impiego, dall’uso domestico a quello aziendale. La cura nei dettagli di costruzione rappresenta il vero Read more

TONER HP CB540A COMPATIBILE PER STAMPANTE HP COLOR LASERJET CP 1210 1215 1510 1515 1518 CARTRIDGE 716BK CANON LBP5050

La cartuccia toner HP CB540A COMPATIBILE per stampanti HP Laserjet Color è compatibile con i modelli HP COLOR LASERJET CP 1210 1215 1510 1515 1518 CARTRIDGE 716BK CANON LBP5050 Il toner come da descrizione è il nero della serie a colori che garantiscono stampe rapide di ottima qualità. La serie Read more

Ambiente e Sicurezza

Cosa fare in caso di malesseri per contatto o inalazione di toner?

Cosa fare in caso di malesseri per contatto o inalazione di toner?

malesseri per contatto o inalazione tonerIn caso di malesseri, è necessario prendere provvedimenti per migliorare la condizione dell’igiene del lavoro. In genere in questo modo si riescono ad eliminare i malesseri o almeno ad ottenere un notevole miglioramento. Se i malesseri persistono anche dopo aver migliorato l’ambiente di lavoro, bisogna svolgere indagini più approfondite. Laddove sussista il fondato sospetto di una malattia professionale, occorre effettuare la notifica all’assicuratore LAINF competente.   Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza Lascia un commento

Quali provvedimenti è opportuno adottare in caso di esposizione elevata a polvere di toner (guasti, manutenzione e riparazione)?

Quali provvedimenti è opportuno adottare in caso di esposizione elevata a polvere di toner (guasti, manutenzione e riparazione)?

provvedimenti in caso di inalazioneIn caso di elevata esposizione a polvere di toner, per esempio durante la sostituzione di una cartuccia o in caso di pulizia e manutenzione degli apparecchi, è opportuno che chi svolge queste attività adotti determinate misure di sicurezza per ridurre l’inalazione di polveri:

-pulire gli apparecchi con un aspirapolvere testato, senza ricorrere all’uso di aria compressa. Qualora si tema un’emissione di polvere piuttosto forte è opportuno ricorrere ad una buona ventilazione;

-utilizzare una mascherina del tipo FFP2 nonché occhiali di protezione;

-pulire l’area circostante l’apparecchio con un panno umido al termine della manutenzione;

-infine indossare guanti di protezione adeguati (tenendo conto, tra l’altro, del prodotto di pulizia utilizzato). Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza Lascia un commento

Come ci si comporta nel caso in cui il toner entri in contatto con parti del corpo?

Come ci si comporta nel caso in cui il toner entri in contatto con parti del corpo?

Se il toner viene a contatto con gli occhi, lavare con acqua per 15 minuti.

Se invece il toner viene a contatto con la bocca, sciacquarla con grandi quantità di acqua fredda.

In linea di massima, non utilizzarerimuovere inchiostro da varie parti del corpo (i toner diventano appiccicosi).


Posted on in Ambiente e Sicurezza Lascia un commento

Come bisogna rimuovere i residui di polveri fuoriusciti dal toner?

Come bisogna rimuovere i residui di polveri fuoriusciti dal toner?

È opportuno rimuovere la sporcizia provocata dal toner con un panno umido nonché

lavare le parti principali imbrattate dal toner con acqua e saponetoner esploso.

Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza Lascia un commento

Quali soluzioni si possono adottare per ridurre la quantità di polveri inalate?

Quali soluzioni si possono adottare per ridurre la quantità di polveri inalate?

pericolo inalazione polveri sottili di tonerI valori limite di esposizione professionale non costituiscono un limite sicuro tra concentrazioni “pericolose” e “innocue” e i disturbi della salute – anche in caso di rispetto dei valori limite – non possono essere esclusi. Si possono però adottare delle soluzioni: ad esempio migliorare la ventilazione dell’ufficio nel quale si lavora oppure spostare la stampante e/o la copiatrice in una stanza separata. Inoltre, soprattutto se si utilizzano stampanti e toner di vecchio tipo, sarebbe opportuno sostituirli con un apparecchio moderno e a basse emissioni oppure cambiare il materiale del toner. Inoltre, se si manifestano disturbi occorre verificare anche lo stato di manutenzione della copiatrice. Se i disturbi persistono anche dopo aver adottato i provvedimenti necessari, è opportuno fare ulteriori accertamenti relativi all’igiene del lavoro e/o alla medicina del lavoro.

Nel caso in cui si faccia uso di apparecchiature di elevata potenza:

– porle in un ambiente separato e, se necessario, dotare il medesimo di un impianto di aspirazione locale;

– non direzionare le bocchette di scarico dell’aria verso le persone;

– sottoporre gli apparecchi a manutenzione regolare;

– optare per sistemi di toner chiusi;

– sostituire le cartucce del toner secondo le indicazioni del fabbricante e non aprirle con forza;

– eliminare scrupolosamente e con cautela la carta inceppata per non sollevare inutilmente polvere;

– infine utilizzare guanti monouso per inserire la polvere nel toner o riempire i toner liquidi.

Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza Lascia un commento

Quali tipologie di disturbi si possono registrare in relazione alle polveri di toner?

Quali tipologie di disturbi si possono registrare in relazione alle polveri di toner?

disturbi malattie dati dalle polveri di toner laserSono state registrate diverse tipologie di disturbi in relazione al contatto con polveri di toner:

tra i lavoratori raramente possono verificarsi disturbi aspecifici, per esempio prurito e irritazione cutanea, bruciore agli occhi, tosse, dispnea, asma e mal di testa. In genere non sono state attestate allergie, e laddove ve ne fossero si parlava di rinite allergica (allergia per le vie respiratorie superiori) o asma bronchiale (allergia per le vie respiratorie inferiori).

I malesseri menzionati devono essere comunque valutati nel singolo caso come risposte aspecifiche allo stimolo, riconducibili o a condizioni di lavoro sfavorevoli o a una ipersensibilità individuale delle mucose.

Sulla base degli studi condotti da varie università nel corso degli anni si può affermare che è difficile correlare i disturbi e le allergie di ogni singolo dipendente con l’ambiente di lavoro.

Un effetto cancerogeno non è naturalmente escluso, ma allo stato attuale dei dati non può essere neanche ritenuto probabile.

Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza, Guida all'utilizzo Lascia un commento

toner per stampanti laser hanno un effetto cancerogeno?

toner per stampanti laser hanno un effetto cancerogeno?

toner per stampanti laser è cangerogeno pericoloso oppure noAd oggi le polveri di toner sono state classificate come sostanza non cancerogena sia nell’elenco svizzero dei valori limite, sia negli elenchi dei valori limite vigenti a livello internazionale (UE; International Agency for Research on Cancer IARC, Deutsche Forschungsgemeinschaft DFG; American Conference of Industrial Hygienists ACGIH).

In base a studi di inalazione realizzati su ratti e criceti sembra che si possa affermare che la polvere di toner non ha un potenziale effetto cancerogeno. Tutte le polveri analizzate nel corso di uno dei suddetti studi – ossia quelle senza rischio conosciuto – hanno provocato un aumento di frequenza del tumore, ma non vi è stata risposta alla domanda se tutte queste polveri (la polvere di toner era una delle polveri esaminate) debbano essere classificate in generale come cancerogene.

I toner normalmente utilizzati oggi non sono mutageni (negativi al test di Ames): gli studi più recenti condotti con metodi citogenetici sollevano la questione in merito all’effetto genotossico delle emissioni delle fotocopiatrici,  ma questo proposito sono necessarie ulteriori indagini.

Poiché l’uso di stampanti laser e fotocopiatrici comporta una scarsa esposizione all’inalazione di toner, non si devono temere effetti cancerogeni. D’altro canto non si può escludere un effetto cancerogeno delle polveri di toner, ma, allo stato attuale delle conoscenze, esso non può essere giudicato probabile.

Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza, Guida all'utilizzo Lascia un commento

I toner sono tossici?

I toner sono tossici?

toner tossici per ambiente e uomoLe analisi effettuate in merito alla tossicità dei toner attraverso sperimentazioni sugli animali dimostrano che questi prodotti vanno classificati nella categoria “polveri granulari bio-persistenti senza tossicità sostanziale specifica conosciuta” (GBS). La polvere di toner, essendo costituita principalmente da particelle polimeriche, si differenza dalle polveri fini atmosferiche: al contrario di queste ultime, infatti, il toner non è solubile in soluzioni acquose e quindi è persistente nei liquidi e nei tessuti biologici. È una polvere respirabile, in grado di penetrare fino agli alveoli polmonari e, con le stampanti in funzione, presenta percentuali nell’ordine di <100 nm (polveri ultrafini).
Considerando la sua composizione, la polvere di toner è una sostanza non biodisponibile e biologicamente ha un comportamento pressoché inerte. In concentrazioni vicine a quelle reali, in caso di inalazione, ingestione e contatto con la pelle non presenta tossicità acuta specifica. In caso di accumulo di particelle di toner nel tessuto polmonare di animali da laboratorio dopo un’inalazione di lunga durata di concentrazioni elevate di toner, sono state confermate polmoniti croniche e crescita del tessuto polmonare (fibrosi).

Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza, Guida all'utilizzo Lascia un commento

La polvere di toner è davvero cancerogena?

La polvere di toner è davvero cancerogena?

polvere di toner cangerogena pericolosaDa qualche anno le polveri di toner, i composti organici volatili e l’ozono emessi nell’aria all’interno dei locali dove avviene la manipolazione e l’uso di stampanti laser e fotocopiatrici, sono stati messi in relazione con alcuni disturbi.

I processi di stampa e di fotocopia avvengono tramite processi chimici e fisici complessi, nel corso dei quali i componenti di toner e carta reagiscono sotto l’effetto della luce e di temperature elevate. Tali processi possono comportare la liberazione di composti organici volatili di varia natura chimica, particelle piccolissime di toner e di carta, ma anche gas, che vengono rilasciati nell’aria all’interno dei locali.

La qualità e la quantità delle sostanze emesse sono determinate dal procedimento tecnico, dal tipo di toner e di carta utilizzato, dal modello e dall’età dell’apparecchio, dalla manutenzione e dalle condizioni ambientali.

Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza, Guida all'utilizzo Lascia un commento

A cosa servono l’ossido di ferro e la resina contenuti nel toner?

A cosa servono l’ossido di ferro e la resina contenuti nel toner?

funzionamento stampa con polvere di toner ossido ferro e resinaL’Ossido di Ferro contenuto all’interno del toner serve a magnetizzare e a creare l’immagine su un cilindro, un po’ come fa la pellicola fotografica, mentre la Resina ha il compito, scaldandosi, di fissare in forma definitiva su carta il singolo punto di toner che andrà a comporre il carattere.

Read more

Posted on in Ambiente e Sicurezza, Guida all'utilizzo Lascia un commento