GUADAGNA CON IL DROPSHIP OFFERTECARTUCCE

OfferteCartucce si prepara a lanciare un progetto di vendita ed assistenza verso tutti i rivenditori di toner e cartucce da stampa compatibili, privilegiando i nuovi canali di servizi di DROPSHIPPINGa costo zero per i rivenditori. Cos' è il DROPSHIP ? - Il dropship è un'opportunità che poche aziende riescono a creare Read more

TONER TN2010 COMPATIBILE PER STAMPANTE BROTHER HL2130 DCP7055 DCP7057

La cartuccia toner BROTHER TN2010 COMPATIBILE per stampanti LASER BROTHER HL2130 DCP7055 DCP7057 Toner compatibile che vanta dal suo canto la caratteristica di avere il tamburo di stampa separato dal toner. Questo consente la vendita separata dei due componenti ed offre estrema maneggevolezza e rapidità di sostituzione. Le stampanti e multifunzione abbinate Read more

TONER TN2000 COMPATIBILE PER STAMPANTE LASER BROTHER HL2030 HL2040 HL2070N MFC7820N DCP7015 DCP7020

La cartuccia toner BROTHER TN2000 COMPATIBILE per stampanti LASER BROTHER HL2030 HL2040 HL2070N MFC7820N DCP7015 DCP7020 preise levitra 20mg è un prodotto estremamente versatile poichè è utilizzato su stampanti e multifunzioni di differenti categorie di impiego, dall’uso domestico a quello aziendale. La cura nei dettagli di costruzione rappresenta il vero Read more

TONER HP CB540A COMPATIBILE PER STAMPANTE HP COLOR LASERJET CP 1210 1215 1510 1515 1518 CARTRIDGE 716BK CANON LBP5050

La cartuccia toner HP CB540A COMPATIBILE per stampanti HP Laserjet Color è compatibile con i modelli HP COLOR LASERJET CP 1210 1215 1510 1515 1518 CARTRIDGE 716BK CANON LBP5050 Il toner come da descrizione è il nero della serie a colori che garantiscono stampe rapide di ottima qualità. La serie Read more

Guida all’utilizzo

Cosa fare se una stampante, munita di cartucce con testina integrata, stampa fogli striati, con colori alterati o assenti?

Cosa fare se una stampante, munita di cartucce con testina integrata, stampa fogli striati, con colori alterati o assenti?

stampa fogli striati, con colori assenti o alteratiUna stampante Hewlett Packard, Canon, Lexmark e di altra marca utilizzano cartucce monoblocco, che integrano cioè anche la testina di stampa.
Il problema che più frequentemente si presenta in questa tipologia di stampanti è l’essiccazione dell’inchiostro nella testina, con conseguenti stampe striate, bianche o con colori mancanti.
Innanzitutto bisogna considerare la possibilità che l’inchiostro non sia esaurito, dal momento che in queste stampanti non viene segnalato l’esaurimento dei medesimi: può succedere infatti che l’inchiostro termini anche durante la stampa.
Una volta appurato che l’inchiostro è presente  e che il foro di aerazione presente nella parte superiore della cartuccia non è ostruito, per prima cosa bisogna eseguire una o più operazioni di pulizia come indicato nel manuale della stampante. Se il problema non si risolve si può tentare di risolverlo immergendo la testina di stampa, (che è in genere la parte color oro presente all’estremità inferiore della cartuccia) in un contenitore con circa 1 cm di acqua molto calda e lasciare a bagno per un paio di ore. Se l’acqua si colora significa che l’inchiostro si sta sciogliendo. A questo punto asciugare, rimontare, eseguire un’ operazione di pulizia e stampare.
(Al posto dell’acqua si può utilizzare anche l’apposito solvente reperibile presso negozi specializzati).

Nel caso in cui non si ottenga un risultato positivo, l’unica soluzione rimane sostituire la cartuccia.

Un altro malfunzionamento che può verificarsi all’interno di questi apparecchi è che dopo aver montato una cartuccia e richiuso il coperchio, il carrello non si sposta e la spia di errore lampeggia, il che significa che la stampante non riconosce la cartuccia inserita.
Ciò può essere dovuto ad un cattivo contatto elettrico, perciò la soluzione è pulire i contatti sulla testina (la parte metallica con pallini dorati) con una gomma per cancellare. Nel caso vi siano macchie di inchiostro, devono essere tolte con un fazzoletto di carta inumidito. Infine asciugare bene la cartuccia e reinstallarla.
Se il problema invece non si risolve potrebbe essere dovuto alla cartuccia stessa (cartuccia difettosa).

In ogni caso bisogna evitare di toccare con le dita le parti metalliche delle cartucce e non lasciarle esposte all’aria, sole, calore o sporco.
Se la stampante monta solo una cartuccia nera o colore alla volta, è opportuno riporre sempre la cartuccia inutilizzata nell’apposito contenitore in dotazione. Read more

Posted on in Guida all'utilizzo, Hp, Stampanti Lascia un commento

Cosa fare se una stampante con testina integrata stampa fogli striati, con colori alterati o assenti?

Cosa fare se una stampante con testina integrata stampa fogli striati, con colori alterati o assenti?

stampa con colori alterati o assentiQuesto è un tipico problema delle stampanti epson: può succedere infatti che dopo aver installato una nuova cartuccia o un nuovo toner originale, compatibile o ricaricato, la stampante tiri fuori fogli con una delle problematiche su riportate. Tali disguidi possono essere provocati da:

–          Presenza nella testina di aria che interrompe la fuoriuscita di inchiostro:

Laddove si presenti questa tipologia di problema, alcuni modelli epson possono presentare la spia di fine inchiostro accesa.
In questo caso bisogna eseguire una o più operazioni di pulizia come descritto nel manuale della stampante, quindi riprovare a stampare.
Se il problema non si risolve provare ad estrarre la cartuccia, appoggiare sui fori di uscita un fazzoletto di carta e picchiettarla su un piano fino a fare uscire un po’ di inchiostro per ogni colore.
Quindi rimontarla ed effettuare almeno una pulizia prima di provare a stampare.
Se, nonostante tutto, la situazione rimane invariata, vorrà dire che  la stampante non veniva utilizzata da tempo ed è quindi possibile che sia intasata la testina.

–          Ostruzione dei fori di ventilazione nella parte superiore della tanica:

Può succedere che staccando l’etichetta di protezione sia rimasta della colla ad ostruire i fori dell’aria. La soluzione consiste nel ripassare i fori con uno spillo. Ciò accade in genere quando la stampante è rimasta inutilizzata per molti giorni.

–          Ostruzione delle testine a causa di inchiostro essiccato:

Laddove si presenti questa problematica la prima cosa da fare è eseguire la pulizia della stampante come specificato nel suo manuale, quindi stampare un test degli ugelli (nozzle test) dal software di gestione della stampante. Entrambe le operazioni posso essere ripetute fino a sei volte.
Se la situazione non migliora si può provare a risolvere il problema introducendo del solvente specifico per inkjet in una tanica vuota. Con questa eseguire la sequenza pulizia-test più volte,  per poi reinstallare la cartuccia normale.
In alcuni casi l’intasamento della testina è grave al punto che non è economicamente conveniente la riparazione.
Se la stampante deve essere lasciata necessariamente ferma per un lungo periodo è opportuno chiuderla ermeticamente in un sacchetto con all’interno una spugnetta leggermente umida. Read more

Posted on in Guida all'utilizzo, Stampanti Lascia un commento

È opportuno lasciare la stampante ferma a lungo?

È opportuno lasciare la stampante ferma a lungo?

stampante a lungo inutilizzataAssolutamente no! Non bisogna mai lasciare le stampanti a lungo inutilizzate, soprattutto quelle con testina incorporata: la mancanza di inchiostro provoca l’otturazione degli ugelli per via dell’essiccazione di eventuali residui di inchiostro presenti sulla testina.
Per questo motivo si consiglia di utilizzare la stampante almeno una volta a settimana, oppure effettuare periodicamente una pulizia delle testine impegnando così tutti gli ugelli della testina di stampa (nero e colori).
Durante lunghi periodi di inutilizzo della stampante è opportuno inzuppare una spugna di acqua distillata e inserirla nella stessa, per poi avvolgere il tutto in un sacchetto e chiuderlo ermeticamente. Al rientro, si riapre la stampante e si toglie la spugna precedentemente inserita, lasciando aperto il coperchio dell’apparecchio per circa 1 ora prima di riprendere a stampare.

Posted on in Cartucce, Guida all'utilizzo, Stampanti Lascia un commento

Cosa succede se si inietta nella cartuccia più inchiostro del dovuto?

Cosa succede se si inietta nella cartuccia più inchiostro del dovuto?

iniettare inchiostro in eccesso nella cartucciaNel caso in cui venga inserito nel toner più inchiostro del dovuto, bisogna aspirarne circa 1 ml, per evitare che  la cartuccia continui a perdere inchiostro.
Le quantità di inchiostro da iniettare nelle cartucce variano in base al tipo di cartuccia che si deve ricaricare: infatti nelle cartucce a 3 o 5 colori può accadere che questi non si consumino uniformemente tutti assieme, quindi occorre ricaricare, eventualmente, solo il colore terminato.

 

Posted on in Cartucce, Guida all'utilizzo Lascia un commento

È possibile accelerare il processo di ricarica cartucce?

È possibile accelerare il processo di ricarica cartucce?

accelerare il processo di ricarica delle cartucceSi, il processo di ricarica  può essere accelerato aspirando l’aria presente utilizzando apposite clip su cui viene montata la cartuccia e una siringa senza ago applicata al di sotto per effettuare l’aspirazione.
Prima di cominciare a stampare, si consiglia di eseguire qualche ciclo di pulizia della testina di stampa ed eventualmente di stampare alcune pagine di prova per forzare le cartucce che faticano a mettersi in funzione.

Posted on in Cartucce, Guida all'utilizzo Lascia un commento

Cosa fare una volta ricaricata una cartuccia?

Cosa fare una volta ricaricata una cartuccia?

rigenerare cartuccePer far si che la cartuccia ricaricata stampi meglio, è consigliabile lasciarla a riposo per alcune ore sulla stampante o su un piano d’appoggio in modo che l’inchiostro possa riempire nuovamente gli ugelli di stampa. Questa situazione si crea laddove viene ricaricata una testina ferma da molto tempo oppure completamente esaurita.

Posted on in Cartucce, Guida all'utilizzo Lascia un commento

Se una cartuccia finisce, è opportuno smontarla senza sostituirla?

Se una cartuccia finisce, è opportuno smontarla senza sostituirla?

rimozione cartuccia da stampante senza sostituirlaAssolutamente no! Innanzitutto è opportuno sostituire le cartucce non appena si esauriscono; nel caso in cui ciò non sia possibile, non bisogna smontare la cartuccia esausta senza avere la possibilità di sostituirla. Ciò potrebbe danneggiare, se non addirittura compromettere, la vita della testina di stampa.

Posted on in Cartucce, Guida all'utilizzo Lascia un commento

Cos’è una stampante monocromatica?

Cos’è una stampante monocromatica?

stampante in bianco e neroUna stampante monocromatica è un apparecchio che stampa  solo in bianco e nero, non a colori.

Posted on in Guida all'utilizzo, Stampanti Lascia un commento

È più opportuno scegliere una stampante laser o una inkjet?

È più opportuno scegliere una stampante  laser o una inkjet?

scelta tra stampante laser e inkjetPrediligere l’una o l’altra tipologia di stampante dipende da diversi fattori:

cosa si stampa (foto, testo)
come (colori b/n)
quanto spesso (1volta al giorno, 30 pagine al giorno)

Se si è soliti stampare tanto e testi è preferibile una laser, così come nel caso in cui si effettuino poche stampe (meno di 1 a settimana) perché l’inchiostro delle inkjet tende a seccare se usate poco. D’altronde per uso casa è sempre consigliabile acquistare una inkjet dal momento che le laser sono più adatte per uso ufficio.

Posted on in Guida all'utilizzo, Stampanti Lascia un commento

Quali sono le velocità di stampa di una stampante a getto di inchiostro e di un laser?

Quali sono le velocità di stampa di una stampante a getto di inchiostro e di un laser?

numero di pagine stampante al minuto da laser e inkjetCon una stampante a getto di inchiostro si possono ottenere 8-10 pagine al minuto, almeno per quanto riguarda stampe in bianco e nero; con una laser il numero delle stampe può variare dalle 15 alle 20 unità al minuto, sempre solo in bianco e nero.

Posted on in Guida all'utilizzo, Stampanti Lascia un commento